viernes, 3 de marzo de 2017

"Insegnare l'italiano agli studenti ispanofoni e lusofoni: una sfida in costante rinnovamento": Aggiornamento per docenti di lingua italiana






INSEGNARE L’ITALIANO AGLI STUDENTI ISPANOFONI E LUSOFONI:
UNA SFIDA IN COSTANTE RINNOVAMENTO

AGGIORNAMENTO PER DOCENTI DI LINGUA ITALIANA
OPERANTI NELL’ARGENTINA, NELL’URUGUAY E NEL BRASILE

Buenos Aires, venerdì 28 aprile 2017 dalle 9:00 alle 14:00


ADILLI,
in collaborazione con
l’Istituto Italiano di Cultura di Buenos Aires e
l’Ufficio Scuole del Consolato Generale di Buenos Aires
organizza una

Giornata di aggiornamento

Lo studio della lingua italiana in Argentina vanta una lunga tradizione in costante aggiornamento. La questione torna  spesso al centro delle riflessioni e dibattiti tra i docenti ed gli esponenti del mondo educativo, con il proposito di socializzare esperienze e delineare nuovi possibili percorsi, in linea con le recenti esigenze emerse dall’ambiente socioculturale.
L'ampia proposta di corsi per l’apprendimento dell'italiano viene rivista alla luce delle innovazioni metodologiche e delle risposte concrete che i vari discenti forniscono alle opportunità di apprendimento disponibili.
La giornata di studi intende affrontare le varie problematiche connesse all’insegnamento e all’apprendimento dell’italiano: dalle motivazioni che spingono gli studenti a frequentare i corsi alle metodologie didattiche più recenti, dalle potenzialità della didattica attraverso la letteratura alle ricadute concrete della conoscenza dell’italiano come vantaggio ulteriore nel mercato del lavoro.


                                                           Apertura dei Lavori

Parole di benvenuto e di saluto delle autorità.


Conferenza inaugurale

Gino Roncaglia (Unituscia): La scuola nell’era digitale


Primo Modulo - Tavola rotonda
Il contesto locale: l’offerta dei corsi d’italiano,
opportunità di lavoro e richieste del mercato

Coordina: Gustavo Artucio (Universidad Autónoma de Entre Ríos).
Partendo dalle reali condizioni in cui sono inseriti gli apprendenti, si esamineranno in seguito le istituzioni preposte alla formazione e aggiornamento dei docenti, le novità che si prospettano su questo settore e le esigenze emerse negli ultimi anni.


Conferenza

Sergio Colella, “L’italiano per l’Italia nel mondo” Coniugare lingua e artigianato, bilancio di un’esperienza


Pausa e rinfresco


Secondo modulo
Guidare gli studenti di fronte alle loro difficoltà specifiche

Un diffuso pregiudizio vuole che per gli studenti argentini e brasiliani l’apprendimento dell’italiano sia quasi frutto di un’acquisizione spontanea e legata all’ascolto delle conversazioni con i nonni o parenti italiani. Nulla di più fuorviante al momento di raggiungere un livello di competenza adeguato per una corretta espressione in lingua. Spesso però superare il livello basilare impone sfide complesse,  derivate dalle caratteristiche proprie degli allievi ispanofoni e lusofoni. Questo modulo intende affrontare le criticità di questa situazione, fornendo delle possibili soluzioni operative.


                                                           Terzo modulo
Favorire l’acquisizione della lingua

L’apprendimento della lingua non passa esclusivamente dalla grammatica, come gli studi di glottologia confermano. Al contrario, una buona padronanza linguistica comporta anche la conoscenza di linguaggi specifici associati anche a concetti propri di discipline quali la letteratura, l’arte, il diritto. Anche le materie scientifiche concorrono al perfezionamento dei discenti.


                                                           Chiusura dei lavori                            
                        Dibattito e conclusioni, coordina Renata Adriana Bruschi

Nel corso dei tre moduli, si raccoglieranno le domande e commenti, formulati per scritto, che i presenti intendono rivolgere ai relatori (in sala gli interessati troveranno i fogli a disposizione) e in chiusura dei lavori si darà la parola ai relatori per rispondere e approfondire aspetti emersi durante le comunicazioni, nel limite della mezzora disponibile.


Si rilasceranno attestati di partecipazione.

Ufficio Stampa: Marina Giacometti

E-mail di contatto: boletinadilli@gmail.com 

Per ulteriori informazioni sulla giornata di aggiornamento: https://adilli.wordpress.com/
https://www.facebook.com/groups/328193470913869/  

Chi desidera partecipare al corso, potrà già compilare il modulo d’iscrizione: https://adilli.wordpress.com/ficha/

Istituto Italiano di Cultura a Buenos Aires - Marcelo T. de Alvear 1119, C1058AAQ CABA, Argentina - Teléfono: +54 11 5252-6800





No hay comentarios:

Publicar un comentario